Delikatessen”, 14 artisti per degustare “arte e cibo”

Emanuele Abbate, Arturo Casanova, Piero Chiariello, Mimmo Di Dio, Giuseppe Di Guida, Giovanni Izzo, Agnieszka Kiersztan, Mafonso, Giovanni Marino, Massimiliano Mirabella, Antonio Patrizio, Felix Policastro, Giovanni Tariello, Ulderico sono i 14 artisti di “Delikatessen“, la mostra organizzata da Spazio Corrosivo con la collaborazione di Gabriella Ibello, e è stata inaugurata sabato 10 Ottobre 2015 alle ore 19.00 in via Foglia 63. L’intento di Delikatessen è quello di essere una mostra non solo semplicemente espositiva, ma anche un invito alla convivialità, alla partecipazione, alla riflessione e alla degustazione di arte e cibo. Anche se arte e cibo possono apparentemente sembrare due estremi opposti, poichè il cibo risponde ai bisogni primari mentre l’arte a quelli intellettuali, entrambi comunque nutrono l’essere umano, fatto di corpo ma anche di sostanza sottile, delicata, come la mente e le emozioni. Dunque arte, intesa come pasto mentale prelibato e raffinato.

La mostra invita a trovare la forte analogia che esiste tra cibo e arte, poiché anche questa è nutrimento vitale, per tutti, perché così come nutre l’anima dell’artista nell’atto della creazione, l’arte è in grado di coinvolgere e liberare lo spirito di chi osserva, degusta e ne assapora, come vere prelibatezze, le opere. Come “condimento” alla degustazione visiva della mostra, ci saranno degustazioni sonore con le note della musica di Pierino Ventrone e con le parole della poesia di Giorgio Anastasia.

Per il gusto e l’olfatto, si aggiungono alle preparazioni di “Mulino Bencivenga”, “Golino Gastronomia” e “Cafeina Eat” e saranno esposte e degustate le opere create dalla e nella nostra Terra: Delikatessen di Terra di Lavoro a cura di Slow Food Caserta: La Mozzarella di Bufala al Tartufo di “Associazione Il Tartufo”; Gli Ortaggi Bio di “Az.Agr. Bio Le Margherite”; La Cipolla Alifana di “La Cannavina di Antonietta”; Gli ortaggi canditi de “Il Giardino di Ginevra”; I Vini Asprinio di : “Az.Agr. Diana-Intrico” – “Masseria Campito” – “Tenuta Spada” – “Vestini Campagnano”.

adminomeno
Share
This

Post a comment